Se le pareti dei macelli fossero di vetro, tutti sarebbero vegetariani...

venerdì 3 maggio 2013

UNA GALLINA PER AMICA: Coco the beautiful pet chicken, anche le star hanno una gallina per amica! L'attrice TORI SPELLING e la sua amica piumata COCO THE CHICKEN! Celebrities with House Chickens (and Ducks!)

SOGNANDO UN GIORNO IN CUI TUTTI GLI ANIMALI SARANNO CONSIDERATI NOSTRI AMICI E NON CIBO!!! Per la locandinaqui  Un altro articolo che parla dell'argomento: qui

A chicken is like a baby!









Tori Spelling Puts a Dress on Her Pet Chicken qui



ECCO COCO THE CHICKEN the glamour pet chicken. ...Tori Spelling L'ATTRICE DI BEVERLY HILLS and Coco the chicken: ANCHE LEI HA UNA GALLINA PER AMICA!  qui





 








Sweet Serama Love








Picture via Creative Commons from shekay

A House Chicken

powered by Youtube

A Girl and Her Chicken- True Love



Tratto qui: Chickens make really great pets (What other animal makes you breakfast in the morning? lol) and are enjoying a huge surge in popularity as more and more people are getting tired of buying lackluster tasting eggs from chickens in factory farms. Due to their sudden popularity it seems inevitable that people would start realizing that chickens aren't as stupid as they're portrayed and that they actually have their own individual personalities. This has led to something that many people consider crazy, chickens as house pets.

It may start with a sick chicken that needs to be separated from the flock for special care, or raising chicks inside and then being reluctant to lose closeness with them by moving them outside, or even just an opinionated hen that tries to come inside whenever she can, but the move to having a house chicken starts slowly. After having a chicken or two inside the house for whatever reason, the little cluckers seem to start fitting in, and it seems odd to keep them penned up the whole time, so they may get let out of their cage for just a little while. This leads to sitting on the couch with a chicken in your lap watching TV. Sounds silly, right? It always sounds silly until it happens to you.




giovedì 2 maggio 2013

DISPERATO APPELLO: giro volentieri un appello che risale a qualche anno fa ma che purtroppo è ancora attuale

Questo è lo stato in cui si riducono milioni di galline al giorno, a causa della produzione delle uova. Sì, anche quelle che amate tanto, definite "da allevamento a terra". Sono comunque animali reclusi e sfruttati. Cambiare le vostre (obsolete) abitudini alimentari contribuirebbe a fermare tutto questo. Pensateci, stavolta seriamente.

Articolo: Polli messi al forno prima di impazzire

Come era ovvio, NESSUNA 'PROPRIETA' BENEFICA' PUO' TIRARSI FUORI DA UNA CARCASSA DI UN ANIMALE MORTO, COMUNQUE LA GIRI PUZZA... QUI

Leggi Inoltre:
2) L'EFSA CONFERMA CHE LA CARNE DI POLLO E' LA PRINCIPALE CAUSA DI CAMPILOBATTERIOSI NELL'UOMO:  qui

3) Le galline ovaiole e i 'polli da carne' (che poi sono ancora dei pulcini):  QUI

4) La macellazione e la morteQUI

per il post originale qui

Post n°69 pubblicato il 27 Luglio 2006 da simoveganblu
RIPORTO DAL BLOG
SALVIAMO I PULCINI
BOICOTTA IN PRIMIS LA 'CARNE'... MA ANCHE LE UOVA !!!
 BOICOTTA MC DONALD'S,
MA ANCHE AMADORI E COMPAGNIA
BELLA!! 
PREFAZIONE
I pulcini hanno bisogno di tutto,
anche del tuo calore !!  
Sono animali con emozioni, cercano il contatto!!  
Ti vogliono bene, ti cercano...
e perfino si calmano sentendo il battito del tUO cuore,
il battito del cuore di un amico umano!!!
       
Nessuno si occupa di loro, poverini, che invece sono
così INDIFESI, vulnerabili, ESPOSTI a qualsiasi insidia
e andrebbero PROTETTI da tutto e da tutti. I pulcini sono
capaci di darti tanto amore e si affidano completamente a
Te, Ti seguono ovunque! TI RINCORRONO!!  Che carini che sono!!
E non hanno possibilità alcuna di difendersi dagli altri
esseri "umani"...
 Pulcino con elettrodi impiantati dappertutto
in un fetido laboratorio di vivisezione
   Pulcini morti per lo shock a seguito del
crudele taglio del becco, senza anestesia. Questa procedura,
che comporta il taglio di tessuti teneri simili alla carne che gli
umani hanno sotto le unghie, è così dolorosa che molti pulcini
muoiono per lo shock.
    Ecco una catena di "smontaggio" per polli.
Ma gli animali non sono macchine. Sono VIVI !!!  Non si
possono trattare come se fossero  inanimati !!! Solo per il
profitto degli allevatori...
    Questi polli sono stati appena sgozzati e,
ancora semicoscienti e doloranti, finiranno in una vasca
piena di acqua bollente
(PENSATE QUALE TORTURA POSSA ESSERE CON LA PELLE
GIA' LACERATA!!!). 
Quando vengono sganciati dentro quella infernale vasca
di acqua bollente, le creature ancora si dimenano dal
dolore lancinante...
  A queste galline è stato tagliato il becco.
Questa procedura, che comporta il taglio di tessuti teneri
simili alla carne che gli umani hanno sotto le unghie, è così
dolorosa che molti pulcini muoiono per lo shock.
Inoltre, questa operazione lascia spesso scoperti i terminali
nervosi presenti nel becco, determinando così un dolore
continuo per tutta la vita dell'animale...
ATTUALE SITUAZIONE
 E l'uomo che fa? Li getta vivi
in un tritacarne    (BASTARDI DENTRO  -
UOMINI DI MERDA E SENZA PIS.... SE LA PRENDONO
CON I PIU' PICCOLI E INDIFESI!!).
E questo avviene in continuazione, a 1 ritmo
spaventoso, per produrre farine animali da dare in pasto agli
altri animali che in natura sarebbero erbivori... MUCCA PAZZA?
PAZZO UOMO!! E PURE BASTARDO!!!
Mi immagino la scena... 
La mano dell'uomo si
avvicina a prendere il pulcino...
il pulcino, fiducioso e ingenuo,
cerca in essa il calore umano...
E INVECE QUESTA MANO E'
GELIDA, ASSASSINA E SPIETATA!!
Lascia cadere il pulcino
CHE ANCORA PIGOLA nella
MACCHINA INFERNALE 
TRITACARNE    
INFAMI!!! Un giorno pagherete per tutti
questi orrori. E se Voi non ci sarete più, pagheranno i Vs.
figli... 
10 miliardi di polli sgozzati vivi ogni anno...
quindi ogni giorno 27.397.261
(ventisettemilionitrecentonovantasettemila-
duecentosessantuno)
e OGNI ORA 1.141.553 (millecentoquarantunocinquecentocinquantatre) ...
Anche se ho idea che siano molti di più... proprio ieri ho
incontrato un ragazzo che ha lavorato in un macello... mi ha
confermato che OGNI ORA, IN UN SOLO MACELLO,
VENGONO SGOZZATI ALMENO 350 POLLI... vengono
sgozzati senza alcun riguardo, come se fosse
un'INFERNALE CATENA DI
"SMONTAGGIO"
CHE SCHIZZA SANGUE,
TERRORE E MORTE OVUNQUE...
... IN OGNI CASO QUESTI CONTI NON TENGONO CONTO
(...giro di parole...)
DEI PULCINI MORTI A SEGUITO DELLO SHOCK E PER IL
DOLORE DEL TAGLIO DEL BECCO,
dei pulcini GETTATI VIVI IN UN
TRITACARNE PER DIVENTARE FARINE ANIMALI,
DEI PULCINI SOTTERRATI VIVI
O BRUCIATI VIVI
O IMBUSTATI VIVI,
O LASCIATI MORIRE DI ASFISSIA E DI
STENTI NEI CAPANNONI SENZA PIU' OSSIGENO,
per via del panico da influenza aviaria...
... se l'influenza fosse stata "canina" anziché
"aviaria" ci saremmo comportati diversamente,
nevvero?   SIAMO NOI GLI ANIMALI!!!  
AIUTIAMO I PULCINI: iniziativa sempre valida
qui
e per la locandina qui

 FIRMA ANCHE TU, anche on line, CONTRO L'ALLEVAMENTO INTENSIVO DEI POLLI:
- Per info sull'allevamento dei polli e sull'insidioso problema dell'antibiotico-resistenza che causa problemi di salute e danni al nostro sistema immunitario: qui
- Petizione in corso: chiediamo nuove leggi in favore degli animali: qui
- Altra petizione in corso: INSERIAMO LA TUTELA DEGLI ANIMALI NEL CODICE PENALE: qui
http://www.infolav.org/lenostrecampagne/altrecampagne/allevamentiintensivipolli/presentazione/index.htm  (o qui)
 LO RIPORTO QUI:
Sabato 15 e domenica 16 ottobre la LAV ti aspetta in piazza per dire
BASTA
all'allevamento intensivo dei polli

Oggi non esiste nessuna legge specifica che regolamenti l'allevamento
dei polli. Così gli animali sono stati ridotti a "macchine da carne":
selezionati geneticamente per crescere più in fretta, rinchiusi per
tutta la
loro brevissima vita in un capannone sovraffollato in cui non hanno lo
spazio per muoversi, vittime di gravi patologie e curati con
antibiotici per
evitare che muoiano prima di giungere all'età adatta per la
macellazione.
Questa la realtà quotidiana degli allevamenti intensivi dei polli.
Adesso possiamo cambiare le cose, possiamo dire basta agli allevamenti
intensivi.

Per la prima volta l'Unione Europea si sta apprestando a regolamentare
questo settore con una Direttiva. La LAV è impegnata per ottenere una
normativa più favorevole agli animali e a tutela della salute di
tutti.
Aiutaci in questa difficile battaglia.

Sabato 15 e domenica 16 ottobre, potrai firmare la petizione a sostegno

delle nostre proposte in oltre 300 piazze italiane.

Puoi aiutarci ancora di più e con una donazione minima di 10 Euro
riceverai
un cofanetto contenente un ricettario vegetariano LAV e due sacchetti
di
legumi e cereali biologici a marchio Montebello, forniti da Alce Nero
Cooperativa, la storica azienda che tra le prime, e con coraggio, ha
promosso nel nostro paese la cultura del biologico, unica forma di
produzione in grado di tutelare la salute dei consumatori e
l'ecosistema.

TI ASPETTIAMO IN PIAZZA PER SOSTENERE
QUESTA IMPORTANTE CAMPAGNA

Per inviare la cartolina di Gino il Pollo for lav : http://gino.lav.it

Per conoscere la campagna della LAV contro l'allevamento intensivo dei
polli:
http://www.infolav.org/iniziativeincorso/introduzione/

Per cercare la piazza più vicina:
http://www.infolav.org/iniziativeincorso/listapiazze/index.htm
Scusate se abuso della lista.

Saluti
Michele

Sabato 15 e domenica 16 ottobre la LAV ti aspetta in piazza per dire
BASTA
all'allevamento intensivo dei polli

Oggi non esiste nessuna legge specifica che regolamenti l'allevamento
dei
polli. Così gli animali sono stati ridotti a "macchine da carne":
selezionati geneticamente per crescere più in fretta, rinchiusi per
tutta la
loro brevissima vita in un capannone sovraffollato in cui non hanno lo
spazio per muoversi, vittime di gravi patologie e curati con
antibiotici per
evitare che muoiano prima di giungere all'età adatta per la
macellazione.
Questa la realtà quotidiana degli allevamenti intensivi dei polli.
Adesso possiamo cambiare le cose, possiamo dire basta agli allevamenti
intensivi.

Per la prima volta l'Unione Europea si sta apprestando a regolamentare
questo settore con una Direttiva. La LAV è impegnata per ottenere una
normativa più favorevole agli animali e a tutela della salute di
tutti.
Aiutaci in questa difficile battaglia.

Sabato 15 e domenica 16 ottobre, potrai firmare la petizione a sostegno

delle nostre proposte in oltre 300 piazze italiane.

Puoi aiutarci ancora di più e con una donazione minima di 10 Euro
riceverai
un cofanetto contenente un ricettario vegetariano LAV e due sacchetti
di
legumi e cereali biologici a marchio Montebello, forniti da Alce Nero
Cooperativa, la storica azienda che tra le prime, e con coraggio, ha
promosso nel nostro paese la cultura del biologico, unica forma di
produzione in grado di tutelare la salute dei consumatori e
l'ecosistema.



TI ASPETTIAMO IN PIAZZA PER SOSTENERE
QUESTA IMPORTANTE CAMPAGNA

Per inviare la cartolina di Gino il Pollo for lav : http://gino.lav.it

Per conoscere la campagna della LAV contro l'allevamento intensivo dei
polli:

http://www.infolav.org/iniziativeincorso/introduzione/

Per cercare la piazza più vicina:

http://www.infolav.org/iniziativeincorso/listapiazze/index.htm