Se le pareti dei macelli fossero di vetro, tutti sarebbero vegetariani...

lunedì 20 novembre 2017

NUOVO MAIL BOMBING (a tutti gli indirizzi possibili). Aiutiamo i pulcini: fermiamo il tritacarne.

TESTO DA INVIARE PER E-MAIL:

I numeri del massacro

Circa nove miliardi di pulcini l’anno vengono tritati VIVI nelle fabbriche di uova in quanto ‘inutili’ (non potranno mai produrre nemmeno un uovo in quanto maschi e non sono della stessa razza impiegata per i polli ‘da carne’).  I pulcini vengono macellati vivi! Gli animalisti e gli attivisti chiedono a gran voce che questa pratica venga vietata. Un procedimento crudele e doloroso come quello di spezzare le zampe ai polli per caricarli sul camion ovvero per qualsiasi altro motivo.

Vengono torturate anche le galline in gabbia e i polli da ingrasso

 Gli operatori del settore sono soliti spezzare le zampe ai polli all’atto di caricarli sui camion, così da stiparne di più (un pollo in piedi occupa il doppio di spazio di un pollo ripiegato su se stesso).
Per non parlare della condizione delle galline costrette a vivere (fino a gruppi di quattro) in gabbie delle dimensioni di un foglio A3. Le loro ali si atrofizzano a causa dell’immobilità forzata; crescendo a contatto della griglia di ferro della pavimentazione, le loro zampe diventano deformi. Per aumentare il profitto, molti allevatori usano razze manipolate geneticamente, destinate a soffrire ulteriormente, a causa di dolorosi disturbi ossei e difetti della spina dorsale.
Ai pulcini femmina viene tagliato il becco per impedire loro di beccare rovinando la carne da vendere. Questa procedura, che comporta il taglio di tessuti teneri simili alla carne che gli umani hanno sotto le unghie, è così dolorosa che molti pulcini muoiono per lo shock. Inoltre, questa operazione lascia spesso scoperti i terminali nervosi presenti nel becco, determinando così un dolore continuo per tutta la vita dell’animale.
I polli “da carne” non godono certo di un trattamento migliore: sono allevati in capannoni affollatissimi, fino a 10-15 polli per metro quadrato, sotto la luce sempre accesa, perché crescano in fretta. A soli 30 giorni, quando ancora sono molto cuccioli, vengono condotti al macello e ammazzati, mentre in natura potrebbero vivere fino a 7 anni. 

Per fermare queste pratiche è stata creata una petizione on line STOP PULCINI NEL TRITACARNE: https://www.change.org/p/stop-pulcini-nel-tritacarne-fermiamo-il-tritacarne-con-una-firma
PULCINO L'ANIMALE PIU' INDIFESO AL MONDO........POLLO L'ANIMALE PIU' UCCISO AL MONDO...

STOP PULCINI VIVI NEL TRITACARNE ! Nuovo banner raccolta firme 

lunedì 30 ottobre 2017

venerdì 29 settembre 2017

MAIL-BOMBING: aiutiamo i pulcini. Fermiamo il tritacarne! (Versione breve)

SALVIAMO I PULCINI DAL TRITACARNE !
Testo della petizione: 
1) Circa nove miliardi di pulcini l'anno vengono tritati VIVI nelle fabbriche di uova in quanto 'inutili' (non potranno mai produrre nemmeno un uovo in quanto maschi e non sono della stessa razza impiegata per i polli 'da carne').   Basta pulcini nel tritacarne!  Riconosciamoli come Animali da compagnia tutelati dalla legge.
2) Chiediamo inoltre di VIETARE le macellazioni rituali e/o qualsiasi altra macellazione che non comporti un effettivo, reale e indolore stordimento preventivo. Nessuno dovrà più essere macellato DA VIVO. Questo ci sembra il minimo da richiedere in una società civile.
Per il testo integrale della petizione STOP PULCINI NEL TRITACARNE e per firmarla e condividerla:  https://www.change.org/p/stop-pulcini-nel-tritacarne-fermiamo-il-tritacarne-con-una-firma